AVM TREKKING
​
Sabato 30 Giugno/01 Luglio 2018
Testa Liconi (2929 m) e il Bivacco Pascal
Weekend di Escursionismo al cospetto della catena del Monte Bianco
PANORAMI MOZZAFIATO, LAGHI, GHIACCIAI, AVVISTAMENTO ANIMALI, BOSCHI, FIORI E RELAX
(Valle d’Aosta - Courmayeur)
​
Il programma di questa proposta week end prevede 2 giorni di escursionismo per persone dotate di una preparazione escursionistica e una forma fisica medio alta.
Si tratta di un percorso con difficoltà E+ (Escursionistico per persone ben allenate). Non sussistono difficoltà tecniche ma occorre un buon allenamento, tenendo presente i 1300 m di dislivello positivo da superare. Il cammino si svolge sempre su sentieri ben tracciati, a tratti ripidi. Da non sottovalutare, poi, la quota (si sfiorano i 3000 m).
Anche i ragazzini dai 10 anni in su possono tranquillamente affrontare questo percorso.
Occorre essere dotati di adeguata attrezzatura escursionistica. Per ogni informazione al riguardo rivolgersi alla Guida.
​
I servizi offerti in questa proposta sono:
Guida Ambientale Escursionistica che vi condurrà per tutta la durata del WE alla scoperta del magico mondo del Monte Bianco.
​
Dalla località Chapy, in Val Sapin, un paio di km a monte di Courmayeur, inizieremo la nostra splendida escursione ad una montagna la cui cima è fra le più panoramiche della regione del Monte bianco e della Valle d’Aosta.
Si risale il versante settentrionale della Val Sapin. Dapprima si cammina in boschi di larici e abeti, poi oltre i 2100 m, si entra nella fascia della tundra alpina, caratterizzata da rocce, erba, fiori, muschi e licheni. Con una salita moderatamente ripida si raggiunge il Col Liconi (2674 m), in posizione molto panoramica sulla catena del bianco e sul Lago Liconi. Da qui si prosegue, ormai in ambiente di alta montagna, verso la cima di Testa Liconi, passando per un piccolo laghetto circondato da fioriture di Genepy.
Dalla cima di Testa Liconi si gode di un panorama eccezionale e unico in primo luogo sulla catena del Bianco e poi su gran parte della Valle d’Aosta e sulla Vanoise, con una carrellata di 4000 mozzafiato. Poco al di sotto della cima si trova lo splendido Bivacco Pascal dove pernotteremo.
​
PROGRAMMA
Località di ritrovo: parcheggio antistante il Casello autostradale di Gropello (Pavia Sud) sulla Milano-Genova, ore 7:20
Località di partenza escursione: Chapy di Val Sapin (1635 m), Courmayeur, ore 10:30
Difficoltà: E +
Dislivello: 1300 m
Sviluppo: 9 km andata/ritorno
Tempo: 4:00 h andata/3:00 h ritorno
Ritorno alle auto, la domenica, previsto intorno alle ore 15:00.
​
NB: chi non ha mai partecipato alle nostre escursioni, deve cortesemente (e obbligatoriamente) compilare il Questionario Escursionistico che trova sul nostro sito, così da permettere alla nostra Guida di valutare se questa escursione è adatta o meno alla persona che vorrebbe parteciparvi.
​
PROGRAMMA 2 giorni/1 notte
_____________________________________
1 giorno
Ritrovo al parcheggio antistante il Casello autostradale di Gropello (Pavia Sud) sulla Milano-Genova, ore 7:20.
Si raggiunge in auto la località Chapy di Val Sapin (Courmayeur), dove lasceremo le auto e inizieremo l’escursione. Si risale il versante settentrionale della Val Sapin. Dapprima si cammina all'ombra di boschi di larici e abeti, poi oltre i 2100 m, si entra nella fascia della tundra alpina, caratterizzata da rocce, erba, fiori, muschi e licheni. Con una salita moderatamente ripida si raggiunge il Col Liconi (2674 m), in posizione molto panoramica sulla catena del bianco e sul Lago Liconi. Da qui si prosegue verso la cima di Testa Liconi, passando per un piccolo laghetto circondato da fioriture di Genepy.
Dalla cima di Testa Liconi si gode di un panorama eccezionale e unico, in primo luogo sulla catena del Bianco e poi su gran parte della Valle d’Aosta e sulla Vanoise, con una carrellata di 4000 mozzafiato. Poco al di sotto della cima si trova lo splendido Bivacco Pascal dove potremo prepararci la cena (fornello a gas presente) e pernottare. Si potranno scattare splendide foto al tramonto, al cielo stellato e all’alba.
_____________________________________ 
2 giorno
Per chi vuole ci si può alzare prima dell’alba per scattare suggestive foto ai giochi cromatici del levar del sole.
Dopo la prima colazione ci si sistema il proprio zaino, ci si gode ancora un po’ la meraviglia di questo luogo e poi ridiscende a Chapy per il rientro in auto a casa propria.
​
ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA
Abbigliamento da trekking estivo alpino. La sera/notte/mattina al bivacco fa freddo, con possibilità anche di temperature che scendono, seppur di poco, sotto lo zero. Occorre quindi portarsi indumenti caldi (maglione, cappello e quanti in pile, giacca e gillet windstop, eventuale calzamaglia per la notte). Portare eventualmente un piccolo asciugamano in microfibra (giusto per asciugarsi mani e viso dopo una lavatina veloce, non c'è un bagno dove lavarsi, ovviamente). In bivacco ci sono coperte di lana, quindi il saccoapelo è inutile ma portare il saccolenzuolo per questioni igeniche.
Avere con se il pranzo al sacco sia per il sabato, sia per la domenica, più qualcosa per integrare la zuppa a cena. Per la cena la guida porterà il necessario per preparare una calda zuppa. Il bivacco dispone di un bagno interno comune solo per bisogni primari, senza lavandino e non sempre utilizzabile (dipende dalla riserva di acqua piovana nel serbatoio).
Non dimenticare la crema solare ad alta protezione (consigliata la 50+).
​
COSTO
Guida Escursionistica per 2 giorni: 40 € da versare tramite bonifico al momento dell'iscrizione (saranno inviati gli estremi bancari per email). In caso di nostro annullamento dell'escursione la somma sarà interamente restituia, in caso di disdetta da parte dell'iscritto, dopo il 22 giugno, sarà trattenuta la somma di 25 € e i restanti 15 € saranno restituiti.
Sconto 20% per ragazzi dai 10 ai 12 anni.
Il pernottamento presso il bivacco è gratuito.
​
Numero minimo 5 persone.
Numero massimo 9 persone.
​
OSSERVAZIONE FAUNA ALPINA
Possibilità di avvistamento stambecchi, camosci, pernici bianche, coturnici, aquile, volpi, marmotte, ermellini.
​
FOTOGRAFIA NATURALISTICA E PAESAGGISTICA 
Infinite opportunità per dare sfogo alla passione della fotografia naturalistica e paesaggistica grazie alla possibilità di osservare molte specie della fauna alpina e agli spettacolari panorami su uno dei paesaggi montani più belli al mondo.
​
METEO E CONFERMA
Aggiorneremo gli iscritti entro, e non prima, la sera di venerdì 28 giugno, con le ultime previsioni meteo e la conseguente conferma o meno dell’escursione. Non preoccupatevi per il meteo, la guida utilizza gli strumenti necessari per incrociare previsioni di più istituti acquisendo una previsione finale di alta attendibilità, sperimentata in decine e decine di escursioni con ottimi risultati. Quindi attendete fiduciosi gli aggiornamenti AVM.
​
ISCRIZIONE
È obbligatorio iscriversi compilando il form di iscrizione su questo sito, entro il 22 giugno 2018.
​
**IMPORTANTE**
Regole base di escursionismo di gruppo con Guida
I partecipanti devono in linea di massima sempre essere preceduti dalla Guida. Nel caso avessero necessità di fermarsi devono sempre comunicarlo alla guida, mai avanzare la guida e il gruppo o partire per conto proprio o addentrarsi per altri sentieri senza avvisare la guida (che può anche non autorizzare tale iniziativa per motivi di sicurezza). In ogni caso, qualsiasi iniziativa del partecipante presa senza avvisare la Guida o senza la sua autorizzazione esula dalla responsabilità delle Guida stessa e il partecipante si assume ogni responsabilità in merito.
Infine, regola di buon senso: per rispetto nei confronti di tutti i partecipanti e della Guida, si deve ricordare che, accettando di partecipare ad un’escursione di gruppo, è necessario accettare anche i tempi e i modi in cui l’escursione viene condotta, che necessariamente sono diversi dall’andare soli o in compagnia di pochissime persone.
Durante le escursioni AVM Trekking non si corre ma si gode delle meraviglie nelle quali si è immersi e si cammina senza stress da prestazioni, dando spazio ad un sano rilassamento di mente e corpo e alla socializzazione fra persone spesso con passioni simili (ad esempio l’escursionismo, la montagna, la natura, i viaggi), simpatiche e interessanti.
​
Scala delle difficoltà escursionistiche
Per capire se l'escursione è adatta a voi questa la scala delle difficoltà delle nostre escursioni:
T (Turistico) - passeggiata su strade sterrate e ampi sentieri con pendenze modeste, dislivelli inferiori a 300 m e sviluppo inferiore a 10 km.
E (Escursionistico) - escursione semplice ma che richiede una buona forma fisica senza dover essere degli atleti. Percorsi su sterrate, ampi sentieri a scarsa pendenza ma anche sentieri di montagna più articolati e con pendenza leggermente maggiori. Dislivelli compresi fra 300 e 600 m. Sviluppo tra 10 e 15 km.
EE (Escursionisti Esperti) - escursioni per i più esperti e allenati. Rimangono escursioni con difficoltà tecniche comunque mai eccessive (eventuali brevi tratti esposti con catene, sentieri ripidi, tracce di sentiero, brevi tratti di roccette di primo grado, eventuale attraversamento di nevai) ma occorre avere una buona esperienza escursionistica e un buon allenamento. Pendenze a tratti sostenute. Dislivelli anche oltre i 600 m. Sviluppo anche oltre i 15 km.
Iscriviti

AVM Trekking (Associazione Via del Mare - A.P.S.) © 2018 - Via Roma, 2 - 27048 Sommo (PV) - Tel. 327.8610506/388.1274264 - Codice Fiscale 96060950183